News > Dettaglio News

L'assemblea: come cambiano le maggioranze

La riforma del condominio e' diventata legge, dopo un cammino periglioso che ne ha visto ridisegnare il profilo nei passaggi tra le Camere. Il condominio ha finalmente delle nuove regole. Con l’entrata in vigore della riforma del condominio sono infatti state riviste ed aggiornate le vecchie norme del codice civile, risalenti addirittura al 1942. Nelle parti piu' discusse, va calcolata indubbiamente la nuova normativa che regola le destinazioni d’uso delle parti comuni, da sempre uno dei piu' frequenti ‘casus belli’ tra vicini di pianerottolo. Le nuove disposizioni, recependo la giurisprudenza formatasi negli anni, sono ovviamente piu' attuali ed al passo con i tempi, disciplinando ad esempio l’installazione di apparecchiature per la ricezione televisiva e di pannelli per la produzione di energia rinnovabile. L’aspetto forse piu' rilevante della riforma del condominio e' la definizione di nuove maggioranze per le delibere in assemblea, vista l’importanza che queste rivestono per i condo'mini determinati a far approvare le decisioni di loro interesse. La riforma del condominio entrera' in vigore il 18/06/2013, solo sei mesi dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e lo ricordiamo, non e' una vera e propria legge di nuova creazione, ma consta di una collana di interventi chirurgici, che vanno a toccare gli articoli dal 1117 al 1138 del Codice civile, piu' il 61 e seguenti delle rispettive disposizioni attuative. StudioZENITH e' quindi impegnato nell’analisi delle nuove regole, allo scopo di fornire ai propri clienti una tabella riassuntiva delle maggioranze da raggiungere in assemblea, in prima e seconda convocazione, sia per la sua valida costituzione, sia per deliberare regolarmente sulle varie questioni riguardanti il condominio. 

Schema riassuntivo elaborato da StudioZENITH al solo scopo illustrativo ed esemplificativo. Ad ogni buon conto si rimanda per completezza alla consultazione degli articoli della Legge 11 dicembre 2012 n° 220
.

Tabella

 

 

 

Skype
Chiamaci via Skype!
(C) 2011 StudioZENITH S.r.l.
via M. Longhena, 17. 40139 Bologna
Tel: +39 051 62 72 202 | Fax: +39 051 62 09 217
PI: 04290980376 | REA BO 01245521100
Cap.Soc.: 10.000,00 i.v.
Professione esercitata ai sensi della legge
14 gen. 2013, n.4 (G.U. n.22 del 26-1-2013)
Informativa sulla privacy